Rupture, il rapimento di Noomi

Abbiamo una nuova clip di “Rupture“, il  film di Steven Shainberg  con Noomi Rapace.
Il film è basato su un racconto dello stesso Shainberg e Brian Nelson.

Sinossi:
Renee Morgan (Noomi Rapace) è una donna single con il terrore dei ragni che vive con il figlio dodicenne Evan in una tranquilla casa di periferia.
Un giorno, in auto, fora una gomma e mentre tenta di cambiarla viene violentemente rapita da un gruppo di sconosciuti.
Circa 24 ore dopo si risveglia legata in un misterioso laboratorio medico dove viene interrogata circa la sua storia medica e la sua paura dei ragni.
I rapitori le spiegheranno che la sua anomalia genetica può potenzialmente portarla a una rottura lasciando emergere la sua vera natura aliena.

rupture-poster

Annunci

Escape from Cannibal Farm – Il ritorno del gore

Il film di Charlie SteedsEscape from Cannibal Farm” segna il ritorno del gore riportandoci a film come Non aprite quella porta e Le colline hanno gli occhi con un pizzico di Wrong Turn, Hatchet e The Hills Run Red.
Il film verrà rilasciato nei primi mesi del 2017.

Di seguito il trailer carico di orrore, sangue e raccapriccio

Primo trailer per il film indipendente Replace

Nell’ horror-thriller Replace, opera prima del regista Norbert Keil, Rebecca Forsythe (We are your Friends) è una giovane donna che soffre di una malattia strana. Quando comincia a invecchiare rapidamente scopre che per mantenere la sua bellezza può sostituire la propria pelle con quella di un’altra donna.
Oltre a Forsythe nel film troviamo Barbara Crampton (We are Still Here, You’re Next), Lucie Aron e Sean Knopp

La ragazza col tatuaggio del drago ritorna al cinema

fede-alvarez

Per chi ha amato i romanzi di Stieg Larsson e soprattutto la sua Lisbeth Salander, ci sono buone notizie.
In una intervista a ComingSoon, Fede Alvarez ha detto di star dirigendo The Girl in the Spider’s Web basato sul sequel della trilogia Millenniun di Stieg Larsson e scritto da David Lagercrantz.
Larsson era un giornalista i cui manoscritti della saga furono pubblicati dopo la sua morte sopraggiunta all’improvviso nel 2004. I suoi libri vendettero circa 80 milioni di copie e furono tradotti in 50 lingue. Furono anche tratti degli adattamenti cinematografici, il film di David Fincher “Uomini che odiano le donne” nel 2011 e la trilogia svedese del 2009 con Noomi Rapace e Michael Nyqvist.
Dopo la sua morte, in assenza di testamento, suo padre Erlan e suo fratello Joakim hanno prelevato i diritti legati al nome di Larsson e hanno commissionato allo scrittore David Lagercrantz un quarto capitolo.
Lo stesso Stieg aveva intenzione di proseguire la saga di Millennium e la fidanzata Eva Gabrielsson aveva annunciato di possedere 200 pagine di un nuovo manoscritto. Ma non essendo stata coinvolta nelle questioni dei diritti legati al nome di Larsson aveva rinunciato a pubblicarlo.

In Italia il libro è stato pubblicato da Marsilio col titolo “Quello che non uccide“.

the_girl_with_the_dragon_tattoo

Nella stessa intervista Alvarez dichiara di star lavorando anche al sequel di Don’t Breathe (Man in the Dark) che dovrebbe vedere il ritorno di Stephen Lang.

TWD – Piccolo, piccolo porcellin

Quarta puntata – Stagione 7

Canticchiando “Piccolo piccolo porcellin“, Negan si presenta con la sua silhouette inquietante ai cancelli di Alessandria.
Con se ha portato Daryl ma nessuno può guardarlo o rivolgergli la parola. Negan è immediato nel chiarire le regole: lui ha il controllo assoluto su tutto.
Decide quindi di perquisire la città e prendere tutto quello che ritiene di prendere, soprattutto gli oggetti simbolici, i materassi, le armi. Mancando due pistole dall’inventario Rick è costretto a trovarle se non vuole che muoia qualcuno.
Riunisce allora gli abitanti di Alessandria e dice loro di non essere più in carica, il capo ormai è Negan. Le pistole vengono ritrovate a casa di Spencer e così non muore nessuno.
Ma Negan prima di lasciare Alessandria avverte Rick che se al suo ritorno non dovessero avere nulla di interessante qualcuno dovrebbe morire.

twd-7x04
Insomma è un Rick irriconoscibile, battuto, vinto, che pare arrendersi completamente a Negan non trovando la forza di reagire.
Forse il cambio di carattere è troppo repentino, il vecchio Rick non si sarebbe mai arreso così, ne nel fumetto appare tanto arrendevole.
Ha si la responsabilità del gruppo ma pare completamente privo di spina dorsale, a differenza di suo figlio Carl.
Anche Daryl pare l’ombra dell’uomo che era, probabilmente sopraffatto dal senso di colpa per il gesto che ha portato alla morte di Glenn.

Alla fine della puntata Rick racconta a Michonne che sa di non essere il padre di Judith, ne ha la certezza, ma vuole darle un futuro, è come sua figlia. Come vuole dare un futuro a tutti, come se la sua fosse l’espiazione dei peccati commessi per tenere in vita gli altri.
Ma la vita che resta non può essere quella, non può esserlo per Michonne. Soprattutto quando scopre che dei materassi i Salvatori ne hanno fatto un rogo

Monolith – Il film targato Bonelli

Dall’account facebook di Roberto Recchioni arriva il trailer di Monolith, il nuovo film di Ivan Silvestrini.

Il film, il cui teaser è stato presentato a Lucca Comics, ha avuto l’anteprima mondiale alla 17° edizione dell’Horror Channel FrightFest di Londra.
Il soggetto del film è di Roberto Recchioni e dallo stesso soggetto verrà pubblicata una omonima graphic novel di Bonelli, sceneggiata da Recchioni e Mauro Uzzeo e disegnata da Lorenzo Ceccotti.

monolith

Sandra è una ex star ritiratasi dalle scene in seguito alla nascita del figlio David.
In viaggio col figlio David sulla sua Monolith, l’ultimo ritrovato in termini di tecnologia automobilistica, rimane chiusa fuori dalla macchina con il figlio all’interno.
La Monolith è una macchina costruita per proteggere gli occupanti e può diventare un guscio impenetrabile. Sandra inizierà una corsa contro il tempo per salvare il suo bambino da una fortezza d’acciaio che sta per diventare un forno sotto il sole del deserto

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Froberto.recchioni%2Fvideos%2F10154090559422916%2F&show_text=0&width=560

Kong: Skull Island – Il trailer

Un team di esploratori si avventura in profondità in una isola sperduta nel pacifico, inconsapevoli di star attraversando il dominio di Kong.

Questa è la sinossi di Kong: Skull Island, il film di Jordan Vogt-Roberts che reinventa la mitica creatura.
Con John Goodman, Samuel L. Jackson, Brie Larson, Tom Hiddleston il film arriverà nelle sale americane il 10 marzo 2017.