Il nuovo film di Luc Besson

Un film di Luc Besson (Leon, The Fifth Element, Lucy) è sempre un evento e il 21 luglio 2017 è segnato in uscita l’ultimo suo film: Valerian and the City of a Thousand Planets.

Nel 28 secolo, Valeriana (Dane DeHaan) e Laureline (Cara Delevingne) sono una squadra di agenti speciali incaricati di mantenere l’ordine nei territori umani.
Per incarico del Ministro della Difesa, i due partono in missione per la città di Alpha-an, una metropoli in continua espansione dove specie provenienti da tutto l’universo, si sono radunate nel corso dei secoli per condividere la conoscenza, l’intelligenza e le culture l’un con l’altro.
Ma cè una forza oscura che minaccia l’esistenza pacifica della città dai mille pianeti e Valeriano e Laureline devono scoprire chi minaccia non solo Alpha ma tutto l’universo.

Cast: Dane DeHaan, Cara Delevingne, Clive Owen, Rihanna, Ethan Hawke, John Goodman, Rutger Hauer, Herbie Hancock e Kris Wu.
Uscita nelle sale: July 21, 2017.

valerian-poster

Annunci

Ognuno di noi ha un punto di rottura: A Dark Song

Proiettato al Boston Underground Film Festival, A Dark Song segna il debutto dello scrittore regista Liam Gavin nel genere horror. Il film rappresenta il viaggio allucinate che due anime perdute, Sophia (Katherine Walker) e Joseph (Steve Oram), intraprendono per raggiungere una forma aberrante di illuminazione.
Entrambi decidono di ritirarsi in una remota capanna nelle terre desolate del Galles del Nord, per sottoporsi a una serie di estenuanti rituali che metteranno a dura prova il loro grado di sopportazione nel tentativo di trovare la pace. Essi spingeranno al limite anima e corpo nel tentativo di raggiungere il successo, ma un impalpabile senso di terrore inizia a svilupparsi.
Godiamoci l’ottimo di trailer di una pellicola molto attesa e che dovrebbe essere distribuita a fine aprile nei canali VOD

a_dark_song_poster

Le bizzarre avventure di Jojo secondo Takashi Miike

Takashi Miike è uno dei più importanti registi contemporanei, anche se le sue opere credo mai abbiano visto la luce nelle sale italiane. In Italia è noto soprattutto per 13 assassini (2010), Sukiyaki Western Django (2007) e The Call (2003) ma il prolifico regista ha all’attivo quasi un centinaio di film. Innumerevoli sono i film sulla Yakuza, come Full Metal Yakuza e Rainy Dog, i noir come Ley Lines o Detective Story, i film d’azione come la trilogia Dead or Alive. La sua è una produzione molto variegata, con parecchie incursioni anche nell’horror. I suoi marchi di fabbrica sono una violenza stilizzata ed estrema, montaggi veloci e rapidi uniti a lunghi piani sequenza che precedono le scene più cruente e schizzi di sangue che sporcano l’obiettivo. Ma il suo cinema parla anche di dolore e amore, di amicizia virile e della famiglia giapponese, legata a antiche tradizioni assurde e opprimenti. E’ un vero peccato che della sua enorme produzione sia arrivata in italia un piccolissima parte.
Ma tutto questo è per dire che il 4 agosto 2017 Toho e Warner Bros dovrebbero co-distribuire in Giappone il film tratto da Le Bizzarre avventure di Jojo di Hirohiko Araki, uno dei manga più venduti di sempre che racconta le avventure della famiglia Joestar attraverso varie generazioni sempre alle prese con minacce soprannaturali. L’adattamento di Miike già dal trailer si prospetta interessantissimo, con colori saturi e stilizzati e tagli velocissimi.
Tra i protagonisti Jun Kunimura, Nana Komatsu, Mackenyu e Takayuki Yamada

Un viaggio psichedelico con Like Me

Like Me segna il debutto alla regia di Rob Mockler che ci trascina in un incubo psichedelico inondato da luci fluerescenti fredde anni ’80, ispirato dai cult Videodrome di Cronenberg e The Doom Generation di Gregg Araki.

Cast: Addison Timlin, Ian Nelson, Larry Fessenden, Jeremy Gardner, Stuart Rudin, Nicolette Pierini

Dopo aver postato un video di se stessa mentre rapina un negozio, Kiya (Addison Timlin) accumula un enorme numero di following. Giovane solitaria in cerca di contatti umani, attraverso i suoi viaggi incontra varia umanità, troll di internet, gente annoiata, un vagabanondo, tutti attratti nella sua vita fatta di caos, cibo spazzatura e droga. La sua vita scivola presto in un incubo surreale che sfugge a ogni controllo.

La prima mondiale sarà lunedi 13 marzo al SXSW film Festival di Austin
Sotto lo stupefacente trailer

Like-Me-poster

Game of Death si mostra in trailer

Game of Death arriva al SXSW Film Festival di Austin. Il film eccessivo di Laurence Baz Morais e Sebastien Landry si mostra in un trailer ricco di gore, schizzi di sangue e budella sparse per terra, sembra prendere in giro tutti i luoghi classici dell’orrore.
In una piccola città di un luogo imprecisato sono costretti a uccidere per non essere uccisi quando cominciano a giocare al Game of Death. E’ evidente che il sangue scorrerà a fiumi. Il trailer..

Con Sam Earle, Victoria Diamond, Emelia Hellman, Catherine Saindon, Nick Serino, Erniel Baez D., Thomas Vallieres e Jane Hackett.

Netflix mostra le prime immagini di Bright

Netflix non smette di stupire e presenta le prime immagini di Bright, il nuovo film di David Ayer con Will Smith e Joel Edgerton.
Il film è ambientato in una realtà alternativa in cui gli esseri umani convivono con orchi, elfi e fate dall’inizio dei tempi. Due poliziotti, Ward (Will Smith) e Jakoby (Joel Edgerton), durante un pattugliamento di rutine si imbattono in una oscurità che potrebbe alterare il futuro e il mondo come loro lo conoscono.

 

In arrivo in Italia Autopsy (The Autopsy of Jane Doe)

the_autopsy_of_jane_doe-posterM2 Pictures ha annunciato per l’8 marzo, l’uscita nelle sale italiane di Autopsy (The Autopsy of Jane Doe), il thriller sovrannaturale del norvegese Andrè Øvredal.
Il film è ambientato all’interno di un obitorio della Virginia, dove padre e figlio dovranno effettuare l’autopsia sul cadavere di una sconosciuta rinvenuto in una cantina scena di un crimine.
Il film è una delle pellicole più interessanti del 2016, con una gran prima parte e un secondo tempo che non riesce a tenere il passo. Comunque da vedere assolutamente, straconsigliato.

Tommy Tilden (Cox) è un esperto medico legale e gestisce con suo figlio Austin (Hirsch) un obitorio in Virginia. Un giorno lo sceriffo del posto arriva con un caso di emergenza, il cadavere di una donna sconosciuta ritrovato in un seminterrato a seguito di un pluriomicidio. Sembra un caso come tanti, ma nel corso dell’autopsia i due professionisti vengono man mano turbati da nuove, terrificanti scoperte. Il corpo della donna è perfettamente conservato all’esterno, ma all’interno è stato smembrato e rimangono segni di cicatrici e bruciature, come se fosse stata vittima di un orribile e misterioso rituale di tortura. Mentre padre e figlio cercano spiegazioni scientifiche plausibili a queste scoperte raccapriccianti, cose sempre più inspiegabili sembrano succedere nell’obitorio…

Una storia di fantasmi a luglio

A24 ha comprato i diritti di A Ghost Story, il film di David Lowery e ha annunciato la diffusione per il 7 di luglio.
Il film vede Casey Affleck interpretare un fantasma che torna nella sua vecchia casa a guardare la sua amante addolorata interpretata da Rooney Mara.
Lowery, che recentemente ha diretto Elliot il drago invisibile per la Disney, aveva già lavorato con la coppia di attori in “Senza santi in paradiso” (Ain’t Them Bodies Saints) del 2013. Il film è stato presentato al Sundance Film Festival

a-ghost-story

Le multinazionali cattive a caccia di Okja

Netflix ha messo on line il trailer del nuovo film del regista Bong Joon-ho, Okja, che dovrebbe arrivare nelle nostre case il 28 di giugno prossimo.
Okja è stato girato in Corea del Sud, Canada e Stati Uniti e vede nel cast Ahn Seo-Hyun, Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal, Lily Collins e Paul Dano.
Racconta la grande amicizia della giovane Mija (Ahn Seo-Hyun) per un enorme animale di nome Okja. Il film segue il viaggio attraverso i continenti della piccola Mija per salvare l’amico dalle mire di una cattiva multinazionale