78/52 sbarca in UK

Poche scene nella storia del cinema sono diventate celebri come quella della doccia in Psycho di Alfred Hitchcock e meno ancora ricevono l’onore di ispirare un documentario come 78/52 di Alexandre O. Philippe. Il titolo del documentario fa riferimento proprio alle 78 inquadrature e 52 tagli necessari a confezionare La Scena che diventerà la pietra miliare del cinema horror.
Nella nuova clip uscita in questi giorni, gente del calibro di Guillermo del Toro e Mick Garris discutono dell’importanza di quella scena e come abbia cambiato il mondo del cinema e continui a influenzarlo ancora oggi.
Il film è già uscito negli USA, il 3 novembre sbarcherà nei cinema britannici.
La speranza di vederlo in Italia non è morta.

 

Annunci

Il prossimo dicembre sarà l’alba dei morti

dawning-of-the-dead-13

Pare proprio che la fine dell’anno sarà devastata da un’altra epidemia zombi: è in arrivo Dawning of the Dead dei registi Tony Jopia, Nika Braun, Yannis Zafeiriou e Alexander Zwart.
Mentre un virus provoca il risveglio dei morti mettendo il mondo in ginocchio, lo scenziato responsabile affida le sue scoperte a Katya Nevin, una corrispondente di guerra divenuta presentatrice sulla rete WWNews. Mentre Katya e il suo equipaggio testimoniano il crollo della società attraverso i feed provenienti da tutto il mondo, un letale agente speciale si arrampica sull’edificio con l’unico obiettivo di assicurare il suo silenzio.
Armata solo di informazioni e della volontà indomabile di vivere, Katya deve superare la sua ansia paralizzante e imparare per uscire viva dallo studio verso un mondo nuovo in cui sopravvivono solo i morti.
Tra gli attori Honey Holmes, Leo Gregory, Pixie Le Knot e Sean Cronin. Uscira la versione digitale il 5 dicembre e il DVD il 6 marzo 2018

Killer Joe potrebbe diventare una serie TV

KillerJoe_2010.12.13_Day23of28_MG_8655.jpg

Pare che il mostro sacro William Friedkin sia al lavoro con l’intenzione di sviluppare una serie tv, spinoff del suo film Killer Joe del 2011.
Indiewire racconta che il regista sta trattando col produttore Bobby Maresco (Million Dollar Baby) per dare alla luce la serie che non ha ancora un attore principale.
Killer Joe è il film che ha permesso al protagonista Matthew McCounaghey di dare nuovo smalto alla sua carriera verso un nuovo e interessante percorso.
Interpreta un poliziotto che uccide su commissione e che viene assoldato da una famiglia di Dallas, Texas, per uccidere una donna, moglie e madre, scappata con un altro uomo. La morte della donna permetterà di intascare una sostanziosa polizza di 50.000 dollari che la donna aveva assicurato sulla propria vita. Chiaramente nulla va per il verso giusto e una scia di sangue porterà a un grottesco epilogo. La pellicola ci accompagna in un viaggio allucinante in una America violenta e spietata, dominata dal caos.
William Friedkin, soprannominato “il regista del Male” ha firmato opere indimenticabili e vere pietre miliari nella storia del cinema, come “Il braccio violento della legge” (The French Connection) che gli valse 5 premi Oscar e “L’Esorcista” che ne vinse 2. Senza dimenticare “Vivere e morire a Los Angeles” e “The Hunted – La preda”

Trailer di debutto per Blood Harvest

bloody harvest - pic1

L’horror dell’Irlanda del Nord “Blood Harvest” si mostra in un primo trailer. La pellicola diretta da George Clarke parla di un villaggio rurale terrorizzato da una forza maligna che succhia il sangue dalle sue vittime. Un detective screditato, pensa che le uccisioni siano opera di vampiri, insieme al suo ex partner dovrà scoprire la verità.
Nel cast Robert Render, Alan M. Crawford, Jean Paul Van Der Velde, Griffin Madill, Rachael Stewart e Matt McCreary.
Uscirà il 21 Novembre

In verità a me non sembra gran che.  E a voi?

Sylvia Hoeks potrebbe entrare nel cast di The Girl in the Spider’s Web

sylvia-hoeks

Sappiamo già da tempo che il regista di “Don’t Breathe” (aka Man in the Dark) Fede Alvarez, sta lavorando alla trasposizione cinematografica delle avventure di Lisbeth Salander e precisamente del romanzo The Girl in the Spider’s Web di David Lagercrantz, che prende il testimone da Stieg Larsson.
Variety riferisce che l’attrice Sylvia Hoeks, vista in Blade Runner 2049, potrebbe entrare a far parte del cast. La Hoeks dovrebbe impersonare la gemella cattiva di Lisbeth..
Il film dovrebbe vedere la luce ad ottobre 2018

The Walking Dead – Red Machete la nuova serie digitale di amc

Ci siamo, l’ottava stagione di The Walking Dead è ormai arrivata: stanotte andrà in onda la puntata americana e domani la versione in italiano. Come integrazione alla nuova stagione, AMC sta rilasciando “The Walking Dead Red Machete“, una serie digitale che segue il percorso del machete rosso usato da Rick in una delle scene più spiazzanti e cruente di tutta la quinta stagione, quando ha decapitato il cannibale Gareth all’interno della chiesa dove si compie la successiva mattanza.
La serie, dicevamo, segue il percorso del machete rosso, dai suoi inizi su un ripiano di una ferramenta all’inizio dell’apocalisse ai suoi passaggi di mano in mano ai vari sopravvissuti buoni e cattivi.
Le 5 parti di cui si compone Red Machete saranno resi disponibili sulle applicazioni AMC per smartphone e tablet, sul sito http://www.amc.com e su Youtube.
Per l’esordio in Italia dell’ottava stagione di TWD, invece, l’appuntamento resta domani alle ore 21 sul canale FOX di Sky

Naomi Watts nel thriller psicologico The Wolf Hour

naomi watts

Secondo Variety Naomi Watts sarà protagonista del thriller psicologico The Wolf Hour.
Il film, diretto da Alistair Banks Griffin, racconta di una donna, June Leigh, attivista e celebre icona controculturale negli anni 60 caduta ormai in disgrazia. La donna vive da sola nel suo appartamento nel Bronx, dopo essersi tagliata fuori dal mondo durante la famosa “Summer of Sam” nel 1977. Mentre si ritrae ulteriormente in isolamento, un tormentatore invisibile inizia a sfruttare le sue debolezze portandola ad esplorare uno dei punti più oscuri della storia di New York.

L’estate di Sam” viene chiamata l’estate del 1977 durante la quale un serial killer uccide coppiette e donne sole nel Bronx, firmandosi “Son of Sam”. Questa storia ispira il film “S.O.S. Summer of Sam – Panico a New York” diretto nel 1999 da Spike Lee.

The Wolf Hour è supportato dal Sundance Institute Feature Film e le riprese dovrebbero iniziare a breve a New York.

Naomi Watts ha ricevuto due candidature all’Oscar per “The Impossible” e “21 Grammi” (di Alejandro González Iñárritu). Si afferma sulla scena internazionale grazie ai suoi ruoli in “Mulholland Drive” di David Lynch e nell’horror “The Ring”. E’ stata Diana in “Diana – La storia di Lady D” e ha partecipato alla serie di film Divergent. Quest’anno è stata protagonista della serie Netflix “Gypsy” e nel revival di “Twin Peaks” oltre che nei film “The Book of Henry” e “The Glass Castle“.

Arriva The Punisher su Netflix

the-punisher-banner-copertina

Finalmente abbiamo la data di uscita sul canale streaming di Netflix della serie tv The Punisher, direttamente dal suo nuovo trailer. La serie prodotta da Steve Lightfoot (Hannibal), Jim Chory (Daredevil, Jessica Jones, Luke Cage) e Jeph Loeb in qualità di capo della divisione Tv di Marvel, arriverà il 17 Novembre.
Narrerà le gesta di Frank Castle (Jon Bernthal) che dopo essersi vendicato dei responsabili della morte della sua famiglia, scopre una cospirazione che corre molto più in profondità rispetto al normale crimine di New York. Nelle vesti del Punisher dovrà scoprire le verità sulle ingiustizie

Jungle, la foresta secondo McLean

E’ appena uscito sulle piattaforme VOD Jungle, il film dell’australiano Greg McLean con Daniel Radcliffe. Il film, basato sul racconto dell’avventuriero israeliano Yossi Ghinsberg, narra la storia di 4 viaggiatori attraverso la foresta pluviale nel 1982.
Iniziato come un viaggio da sogno, presto la situazione degenera in un vero e proprio incubo. Radcliffe che impersona lo stesso Yossi, trascorrerà da solo nella foresta amazzonica tre settimane, prima di essere ritrovato dai soccorritori. Film di sopravvivenza e sull’oscurità dell’animo umano, è diretto da uno specialista di racconti turistici horror, essendo l’autore della saga Wolf Creek che dura ormai un decennio

Jungle-poster

Arriva il noir soprannaturale nordico, I Remember You

IFC Midnight ha appena distribuito il trailer ufficiale di I Remember You (Ég man þig), il thriller islandese di Oskar Thor Axelsson, già regista di Black’s Game.
Basato sul noto romanzo di Yrsa Sigurdardóttir, la regina del crimine islandese, è un noir a cui si aggiunge un elemento soprannaturale.
Quando comincia la ristrutturazione di una casa maledetta su un isola remota una forza sinistra si scatena provocando una serie di terribili eventi soprannaturali.

Con Jóhannes Haukur Jóhannesson, Thor Kristjansson, Ágústa Eva Erlendsdóttir e Anna Gunndís Guðmundsdóttir, il film uscirà sulle piattaforme VOD il 10 Novembre.

i-remember-you