Un sequestro di persona a Berlino

Il cinema di genere australiano è sempre più interessante. Segnaliamo questa settimana l’uscita negli States di Berlin Syndrome di Cate Shortland. Il tema è quello del sequestro di persona:
una giovane australiana, Clare, è in visita turistica a Berlino, affascinata dagli edifici dell’ex Repubblica Democratica Tedesca.
Dall’incontro con un affascinante insegnante inglese, Andi, nasce una forte attrazione che li porta in due giorni ad avere un rapporto a casa di lui. La mattina dopo Clare si ritrova chiusa dentro casa. Sulla spalla si ritrova scritta la parola “Mia”.
Con Teresa Palmer, Max Riemelt, Matthias Habich, Tim Kano, Vitus Wieser
Sotto il trailer

L’horror soprannaturale The School entra in post-produzione

Ancora horror dall’Australia, paese che ci regala sempre momenti di adrenalina purissima. Il film The School entra in post-produzione per una uscita prevista ad ottobre. Il regista Storm Ashwood dice di essersi ispirato all’horror spagnolo e a quello giapponese nel tentativo di ottenere un thriller horror destinato a divenire un classico a fianco di titoli come The Orphanage, The Others e The Ring.
Il film segue Amy, un attraente chirurgo di successo che lotta per far fronte ai suoi doveri verso il pronto Soccorso e a quelli di madre che deve prendersi cura di suo figlio in coma ricoverato all’ospedale.
Dopo essere stata rimproverata dal suo capo, il dottor Wang, per aver creduto ossessivamente che suo figlio potesse svegliarsi, lei rimane intrappolata in un coma/purgatorio personale, La Scuola, dove i bambini del suo passato emergono per schernirla e testarle l’anima, mettendo in dubbio che Amy sia in grado di salvare suo figlio e lasciare la scuola

Poster per l’australiano Boar

Boar“, il nuovo gore horror del regista australiano Chris Sun (Charlie’s Farm, Come and Get Me) è stato ufficialmente acquisito per la distribuzione da Universal Pictures. E’ stato rilasciato il primo poster e la trama.
Ambientato nell’entroterra australiana, Boar mostra un paesaggio aspro e bellissimo. In agguato all’interno di questa suggestiva cornice è una oscura e terrificante minaccia, una bestia di dimensioni impressionanti con un desiderio irrefrenabile di sangue e distruzione.

boar-poster.jpg

Inner Demon, ancora horror australiano

Ottimo momento questo per il cinema horror australiano. Dopo Hounds of Love che gira per i festival e approda la prossima settimana al Tribeca Film Festival, arriva sulle piattaforme On Demand il 21 aprile il film Inner Demon di Ursula Dabrowsky.

Una adolescente viene rapida da una coppia di serial killer ma riesce a fuggire e trovare rifugio in una fattoria isolata, solo per scoprire che vi si nascondono grandi orrori e uno spirito maligno.

Regia: Ursula Dabrowsky
Cast: Sarah Jeavons, Kerry Ann Reid e Andreas Sobik

Hounds of Love – il cinema australiano al SXSW Film Festival

Avrà la sua anteprima nordamericana il prossimo 11 marzo al SXSW Film Festival il film di Ben YoungHouns of Love”.
La pellicola è ambientata alla periferia di Perth nella metà degli anni ’80, quando la gente era consapevole che le donne scomparivano per mano della coppia di serial killer John ed Evelyn White.
Vicky Maloney viene rapita in modo casuale dalla coppia di spostati e cosciente del suo imminente omicidio si rende conto che deve lottare per la sua sopravvivenza.

Con Ashleigh Cummings, Emma Booth, Stephen Curry, Susie Porter, Damien de Montemas e Harrison Gilbertson

hounds-of-love-movie-poster

Killing Ground si fa vedere nel trailer

Abbiamo finalmente un trailer e una clip video di Killing Ground, il film dell’australiano Damien Potenza che ha avuto la sua anteprima al Sundance.
Killing Ground è un thriller di sopravvivenza, una storia sulla paura, la violenza e il coraggio che lancia Potenza come uno dei registi australiani più in ascesa del momento.

Killing Ground – quando la natura è minacciosa

Il regista australiano Damien Potenza porta al prossimo Sundace Film Festival il suo Killing Ground. In rete è apparsa la locandina di un certo effetto per la proiezione del prossimo venerdì 20 gennaio.
Il film che si preannuncia teso e inquietante, mostra Ian e Samantha che giungono in un posto isolato per fare camping e trovano un suv e una tenda senza segno di occupanti. La scoperta di un bambino che vaga nei boschi scatena una terribile serie di eventi che metteranno alla prova la giovane coppia.
Da un film australiano ci aspettiamo atmosfera inquietante e luoghi ostili e minacciosikilling_ground_poster