Nuova Clip per RAW

E’ appena uscito una nuova e coloratissima clip video dell’horror psicologico Raw.
Il film, diretto da Julia Ducournau con Garance Marillier, Ella Rumpf e Rabah Nait Oufella, uscirà il 10 marzo 2017 in alcune sale per poi essere distribuito in primavera.

Annunci

Nuova clip video per Raw

L’horror francese di Julia Ducournau, che arriverà nelle sale questa primavera, si mostra in una nuova clip video pubblicata da Focus World

Justine viene da una famiglia di veterinari ed è vegana.  Iscrittasi alla facoltà di veterinaria Justine tenta di adattarsi e integrarsi in ogni modo al nuovo ambiente, allontanandosi dai principi della sua famiglia e mangiando carne cruda per la prima volta. Justine dovrà presto affrontare le conseguenze terribili delle sue azioni quando la sua vera personalità comincerà ad emergere.

Raw_poster.jpg

 

RAW – L’horror francese che sfocia nel cannibalismo

Raw è un film Franco/Belga scritto e diretto da Julia Ducornau al suo primo lungometraggio dopo aver vinto nel 2011 il “Petit Rail d’Or” al Festival di Cannes con il corto “Junior”.
La pellicola è nota per via dei malesseri e svenimenti che alcuni spettatori avrebbero avuto alla premiere svoltasi al Festival di Toronto dello scorso settembre.

Il film racconta di Justine, una timida e brillante studentessa che si avvia a iniziare gli studi in una prestigiosa università di veterinaria in cui hanno studiato i suoi genitori e la sorella che si accinge ad iniziare il secondo anno.
Justine avverte la pressione e il suo inizio è complicato dai continui atti di bullismo di cui è vittima per la sua timidezza e le sue abitudini alimentari vegetariane.
Durante un rituale di iniziazione viene costretta a mangiare fegato di coniglio crudo e questo momento cambia il corso della sua vita. Dopo questa esperienza, sentirà il suo corpo svegliarsi e bruciare di desiderio per il sapore della carne umana, fino a diventare una cannibale.

Raw è stato acclamato dalla critica al Festival di Cannes e ha vinto il Premio Fipresci (International Federation of Film Critics).
Rappresenta la crescita di una giovane donna, il mutamento del corpo e il risveglio degli istinti sessuali e Ducornau lo racconta attraverso l’umorismo e  continue invenzioni visive tanto da rendere il film una delle rivelazioni dell’anno.

Arriverà nelle sale francesi a marzo 2017.