Naomi Watts nel thriller psicologico The Wolf Hour

naomi watts

Secondo Variety Naomi Watts sarà protagonista del thriller psicologico The Wolf Hour.
Il film, diretto da Alistair Banks Griffin, racconta di una donna, June Leigh, attivista e celebre icona controculturale negli anni 60 caduta ormai in disgrazia. La donna vive da sola nel suo appartamento nel Bronx, dopo essersi tagliata fuori dal mondo durante la famosa “Summer of Sam” nel 1977. Mentre si ritrae ulteriormente in isolamento, un tormentatore invisibile inizia a sfruttare le sue debolezze portandola ad esplorare uno dei punti più oscuri della storia di New York.

L’estate di Sam” viene chiamata l’estate del 1977 durante la quale un serial killer uccide coppiette e donne sole nel Bronx, firmandosi “Son of Sam”. Questa storia ispira il film “S.O.S. Summer of Sam – Panico a New York” diretto nel 1999 da Spike Lee.

The Wolf Hour è supportato dal Sundance Institute Feature Film e le riprese dovrebbero iniziare a breve a New York.

Naomi Watts ha ricevuto due candidature all’Oscar per “The Impossible” e “21 Grammi” (di Alejandro González Iñárritu). Si afferma sulla scena internazionale grazie ai suoi ruoli in “Mulholland Drive” di David Lynch e nell’horror “The Ring”. E’ stata Diana in “Diana – La storia di Lady D” e ha partecipato alla serie di film Divergent. Quest’anno è stata protagonista della serie Netflix “Gypsy” e nel revival di “Twin Peaks” oltre che nei film “The Book of Henry” e “The Glass Castle“.

Annunci

Tilt (2017) si mostra in un trailer

Arriva il trailer di uno dei film più interessanti della prossima stagione, oscuro e inquietante thriller psicologico.
Tilt è un film americano diretto da Kasra Farahani da una sceneggiatura di Jason O’Leary con Joseph Cross, Jessy Hodges e Billy Khoury.
Tutto sembra normale tra Joseph e Joanne. Joanne è incinta del loro primo figlio ma Joseph non sembra eccitato per il bambino ed è sempre più preso dal suo documentario. Poco a poco la maschera di Joseph inizia a scivolare: di notte, mentre Joanne pensa che stia lavorando, Joseph va in giro per le strade di Los Angeles corteggiando il pericolo.
Joanne è sempre più preoccupata dal comportamento strano di Joseph ma non quanto dovrebbe essere.

Ha avuto le sue premiere al Tribeca Film Festival e al Fantasia Film Festival di Montreal e sarà distribuito digitalmente da The Orchard la prossima primavera

Buster’s Mal Heart, il thriller psicologico con Rami Malek

Well Go Usa Entertainment sta per rilasciare Buster’s Mal Heart, film di Sarah Adina Smith con Rami Malek (il protagonista di Mr. Robot), Kate Lyn Sheil, DJ Qualls, Toby Huss, Lin Shaye, Mark Kelly e Teresa Yenque.
Il film è un thriller condito da humor nero con un misterioso rompicapo e vede un uomo in fuga dalle autorità rifugiarsi in montagna, nascondendosi nelle case di vacanza rimaste vuote per l’inverno. Regolarmente chiamando talk show radiofonici, dove ha aquisito il nome di “Buster“, ad avvertire dell’imminente “Inversion“, l’uomo è ossessionato da visioni della sua vita precedente di padre di famiglia e sogna di perdersi in mare.
Il film dovrebbe uscire il 28 aprile.

Buster (Malek) un tempo era Jonah, un laborioso marito e padre. Il suo lavoro come portiere di notte in un hotel ha un effetto negativo sulla sua psiche. Di conseguenza anche sul suo matrimonio con la sensibile Marty (Kate Lyn Sheil). Finché un incontro fortuito con un vagabondo (DJ Qualls), ossessionato dalle cospirazioni, cambia il corso delle loro vite. Mentre il nuovo solitario Buster vaga di casa in casa, sfuggendo ogni volta allo sceriffo locale, gradualmente ricostruiamo gli eventi che hanno spaccato la sua vita e lasciato lui da solo sulla cima di una montagna innevata. O forse su una piccola barca a remi nel mezzo del vasto oceano. Oppure entrambe le cose, in questo rompicapo viscerale.

buster-newposter

Split – il nuovo incubo di Shyamalan

Dovrebbe arrivare il 2 marzo 2017 nelle sale italiane Split, l’ultimo film di Shyamalan.
Il regista che stupì con Il sesto senso ha attraversato un periodo non proprio esaltante con opere che non hanno entusiasmato come The village, E venne il giorno, After Earth e The last Airbender.
L’anno scorso ha avuto recensioni positive per l’ottimo The Visit e quest’anno sembra promettere con Split.

Durante una festa di compleanno, tre ragazze guidate da Casey, vengono rapite da Kevin, un ragazzo tormentato che soffre di disturbo di personalità multiple: in Kevin si nascondono ben 23 personalità diverse.

Split è un thriller ad alta tensione con elementi sovrannaturali interpretato da un grande James McAvoy. Per il film Shyamalan ha riunito la squadra di The Visit. Produce Jason Blum già produttore di Paranormal Activity, La notte del giudizio e Insidious.

Il regista è famoso per i finali ad effetto con il disvelamento di elementi che ribaltano l’intera lettura del film, aspettiamo fiduciosi